Le feste popolari più importanti della provincia siracusana sono quelle religiose.

S.Lucia 13 December 002La festa di Santa Lucia, il 13 dicembre, è certamente la più importante. La processione, alla quale i fedeli più devoti partecipano a piedi scalzi, parte dalla Cattedrale, il Duomo, e attraversando le vie della città arriva alla chiesa di Santa Lucia fuori le mura.
La processione è chiusa da un corteo di "Cavalieri" in abiti del '700, che fanno da cornice alla "Carrozza del Senato", splendido esempio dell'arte barocca siracusana.
Il simulacro rimane esposto nella chiesa di Piazza Santa Lucia per otto giorni.
Dopo questo periodo, appunto per "l'Ottava", una nuova processione riporta il simulacro al Duomo (festa del 20 Dicembre).

Tra le altre feste religiose segnaliamo la festa della Madonna delle Lacrime (29 agosto - 1 settembre): nel santuario della Madonna delle Lacrime si tengono i festeggiamenti in ricordo del miracolo del 1953 che vide un quadretto di gesso raffigurante la vergine Maria piangere lacrime ritenute umane.

La prima domenica di maggio abbiamo poi la festa di Santa Lucia delle quaglie che prende il nome da un evento storico del XVII secolo: Siracusa era afflitta da una forte carestia e mentre i fedeli portavano in processione il simulacro di Santa Lucia, invocandone la protezione, un volo di quaglie, proveniente dal porto, preannunciò l'arrivo di una nave carica di cereali e si gridò, quindi, al miracolo. Durante la festa, a ricordo dell'evento, tuttora vengono liberate delle quaglie.

Il 15 agosto si tiene la Festa dell'Assunta, con una suggestiva processione che si svolge in mare.

Tra i riti Pasquali da segnalare la suggestiva "Pace", l'incontro tra Gesù risorto e la Madonna, che si svolge a Noto la domenica di Pasqua.

A Natale d'obbligo è il cosidetto "giro dei sepolcri" tra le chiese di Siracusa ed Ortigia: usanza che consiste nel visitare gli altari allestiti nelle varie chiese della città, in cui viene esposta l’Eucarestia.Tradizione vuole che il giro dei Sepolcri comprenda un numero dispari di chiese tra un minimo di 5 (quanto le piaghe di Cristo) ed un massimo di 7 (quanto i dolori della Madonna).

Da non perdere poi gli appuntamenti "profani" : il Carnevale di Palazzolo Acreide, la festa della fragola a Cassibile (fine Aprile), il Medfest a Buccheri, festa medievale di grande richiamo turistico (fine Agosto), la festa del Mare a Portopalo di Capo Passero (Agosto), il Festival del Cinema di frontiera a Marzamemi(luglio/agosto), oltre il cartellone estivo che ogni anno viene allestito da Comune e Provincia di Siracusa.

Guarda tra gli eventi per non perderti gli appuntamenti del mese!

FaLang translation system by Faboba